Passare il Rubicone. Alle frontiere della filosofia e della teologia

Emmanuel Falque, Brescia 2017

«Più si teologizza, meglio si filosofa»: con queste parole Emmanuel Falque guida il lettore nel metaforico “passaggio del Rubicone”, che conduce dalla riva della filosofia a quella della teologia sconvolgendo i canoni tradizionali del rapporto tra le due discipline. Mettere in dialogo questi versanti opposti – nel tentativo di innovare un’antica tradizione che affonda nel pensiero medievale e ha vari sviluppi nell’età contemporanea – significa predisporsi a una loro nuova comprensione, alla scoperta della potenza euristica di questi diversi e autonomi ambiti del sapere, dove l’uno arricchisce l’altro. Una prospettiva che conduce al superamento del ruolo ancillare della filosofia rispetto alla teologia e alla liberazione della teologia tramite la filosofia, con l’audacia che caratterizza la svolta teologica della fenomenologia francese nel suo aprirsi alle tematiche religiose. La proposta di Falque è una originale ermeneutica cattolica che si pone in dialogo con Husserl, Heidegger, Ricoeur, Levinas, Merleau-Ponty, Derrida, Rahner, von Balthasar, Bultmann, de Lubac, e ruota attorno ai temi del “corpo”, della “voce”, del “Kerigma” e del “credere”. La “decisione per la fede” è il timbro del suo pensiero: un sapere filosofico-teologico “trasformante”.

978-88372-3124-8