Morcelliana

La scuola italiana di spiritualità. Da Rosmini a Montini

di F. De Giorgi, Morcelliana, Brescia 2020

Nella storia della spiritualità cattolica si è, finora, parlato di una “scuola spagnola” e di una “scuola francese”. Il libro individua una “scuola italiana”, tra Ottocento e Novecento, e ne ricostruisce la storia, che parte dalla figura di Antonio Rosmini, passa atttraverso la tradizione filippina di Alfonso Capecelatro e Giulio Bevilacqua, e culmina in Giovanni Battista Montini (Paolo VI).

Passare il Rubicone. Alle frontiere della filosofia e della teologia

Emmanuel Falque, Brescia 2017

«Più si teologizza, meglio si filosofa»: con queste parole Emmanuel Falque guida il lettore nel metaforico “passaggio del Rubicone”, che conduce dalla riva della filosofia a quella della teologia sconvolgendo i canoni tradizionali del rapporto tra le due discipline. Mettere in dialogo questi versanti opposti – nel tentativo di innovare un’antica tradizione che affonda nel pensiero medievale e ha vari sviluppi nell’età contemporanea – significa predisporsi a una loro nuova comprensione, alla scoperta della potenza euristica di questi diversi e autonomi ambiti del sapere, dove l’uno arricchisce l’altro.

Rosmini e il suo tempo. L'educazione dell'uomo moderno tra riforma della filosofia e rinnovamento della Chiesa (1797-1833)

F. De Giorgi, Morcelliana, Brescia 2003

Mi è sembrata necessaria ad una piena intelligenza storica, che andasse oltre i risultati delle biografie già disponibili, una più vasta e precisa ricontestualizzazione della vita del Roveretano: non una lettura solo e tutta interna al personaggio, alle sue vicende e allo svolgersi del suo pensiero, iuxta propria principia, ma un'interpretazione che vedesse tale vicenda e tale pensiero negli ambiti storici in cui nacquero e si realizzarono, a partire dalle sollecitazioni esterne dunque e in relazione al significato storico specifico che da tale collocazione essi venivano ad assumere.

Diritto e diritti nelle «tre società» di Rosmini

Michele Dossi - Francesco Ghia (eds.), Brescia 2014, pp. 224

Si tratta del volume più recente, completo e aggiornato che riguarda la Filosofia del Diritto di Rosmini con la sua peculiare articolazione nelle tre società: la società domestica, la società civile e la società teocratica. Esso raccoglie contributi che, se pure da prospettive diverse, intendono tutti approfondire come si sviluppi, nel pensiero di Antonio Rosmini, il rapporto tra il diritto nella sua essenza universale e i singoli diritti individuati e specifici.

Saggi di F. Traniello, F. Coccopalmerio, M. Nicoletti, A. Nicolussi, M. Krienke, N. Ricci, S. Muscolino, F. Conigliaro, C. Fantappiè e A. Peratoner.

Profilo filosofico di Antonio Rosmini

Michele Dossi , Brescia 1998, pp. 347

L'esigenza, avanzata da tempo e da più parti, di nuovi strumenti introduttivi al pensiero di Antonio Rosmini trova, con questo Profilo filosofico, una risposta articolata e originale

Antonio Rosmini tra Modernità e Universalità

A cura di M. Dossi - M. Nicoletti, Brescia 2007, pp. 256

Il volume raccoglie undici contributi specialistici presentati al convegno internazionale di Rovereto in ricordo del 150° anniversario della morte di Antonio Rosmini (2005). La prospettiva unificante che accomuna i vari saggi è quella di analizzare l'opera di Rosmini ponendola entro il campo di tensione generato dalla polarità dialettica di modernità e universalità. Contributi di U. Muratore, F. De Giorgi, G. Beschin, M. Krienke, M. Dossi, M. Donà, G. Nocerino, E. Botto, A. Zambelli, M. Nicoletti, P. Marangon.