Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter!

Convegno internazionale su "Rosmini e la pedagogia"

Giovedì 15 e venerdì 16 ottobre 2020, piattaforma digitale Zoom

 

Giovedì 15 e venerdì 16 ottobre 2020 si terrà il convegno internazionale Rosmini e la pedagogia. Teorie, eredità, intersezioni organizzato dall'Università degli Studi di Trento, dal Centro di Studi e Ricerche 'Antonio Rosmini', con la collaborazione del comune di Rovereto e della biblioteca rosminiana di Rovereto. Il coordinamento e l'organizzazione scientifica sono di Paolo Bonafede.

Il convegno è promosso a oltre una decade dall’ultimo evento di studi sulla pedagogia di Rosmini. Si struttura come esperienza di condivisione scientifica a carattere trasversale e inter-generazionale, con l'obiettivo di promuovere lo studio del pensiero rosminiano.

Il convegno intende approfondire le ricerche su Rosmini (o su autori che si rifanno alla teoresi rosminiana) sviluppate in riferimento alla pedagogia del Roveretano. Troveranno spazio:

- contributi di indirizzo filosofico, in cui il pensiero pedagogico rosminiano è interessato direttamente o in termini comparativi con altri autori collegati a Rosmini;

- contributi di indirizzo storico, che mettano in risalto la ricezione, gli effetti e l'apporto della pedagogia rosminiana nella storia dell’educazione e delle istituzioni educative.

 
Il convegno si terrà sulla piattaforma Zoom il 15 e il 16 ottobre 2020. Per registrarsi cliccare qui.
Nelle due giornate potremo ascoltare gli interventi di De Giorgi, Bellelli, Pagani, Zanardi, Marangon, Marrone, Gabbi, Gaudio, Indellicato, Pili, Bonafede, Galvani, Bissoli Arsena.

 

 

PROGRAMMA

 

15 ottobre 2020 

La pedagogia di Rosmini nella storia

 

I° Sessione 9:30 - 13:00

 

F. De Giorgi (Università di Modena-Reggio Emilia, presidente Centro Studi e Ricerche “Antonio Rosmini”):

Introduzione e saluti istituzionali

 

P. Pagani (Università Cà Foscari di Venezia):

I principi della Paideia secondo Antonio Rosmini

 

F. Bellelli (Università di Modena-Reggio Emilia):

Genesi e ricezione della dimensione pedagogica della definizione rosminiana di persona 

 

S. Zanardi (Università di Genova):    
La figura di Vittorino da Feltre in Carlo e  

Antonio Rosmini

 

 

 

II° Sessione 15:00 - 18:00

 

P. Marangon (Università di Trento): 

Rosmini e Paoli: dalla teoria dell'apprendimento all'educazione della prima infanzia

 

A. Marrone (Università di Cagliari):

L'eredità pedagogica di Rosmini nelle opere di Giuseppe Allievo e Carlo Uttini

 

G. Gabbi (Cenacolo Rosminiano Emilia-Romagna): 

L'insegnamento del Rosminianesimo nel Cappuccino p. Bernardo da Capannori

 

16 ottobre 2020   

Il pensiero educativo di Rosmini

 

III° Sessione 9:30 - 13:00

 

A. Gaudio (Università di Udine): 

Rosmini nel canone scolastico italiano

 

R. Indellicato (Università di Bari Aldo Moro):

L'originalità della proposta pedagogica di Rosmini: ripensare la persona e i suoi diritti in educazione

 

E. Pili (Università di Genova):       

Reciprocità interpersonale e terzietà della legge: note sul Principio supremo della Metodica

 

P. Bonafede (Università di Trento): 

Interrogativi e prospettive per una ricerca rinnovata sulla teoresi educativa rosminiana a partire dalla Metodica

 

 

IV° Sessione 15:00 - 18:00

 

M. Galvani (Università di Genova):
Quale educazione? Il ruolo dell’esempio nel processo educativo secondo Rosmini.

 

L. Bissoli (Università Cattolica di Milano):

Dalla pretesa all’attesa. La valutazione dell'errore nella scuola e nella vita

 

A. Arsena (Università di Foggia): 

Lo spirito, il corpo e la Rete: per un’ermeneutica rosminiana nella contemporaneità digitale