Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ciclo di seminari su "Identità umana e robotica androide"

Giovedì 15 febbraio, martedì 6 marzo, martedì 10 aprile, martedì 25 settembre e martedì 9 ottobre, Dipartimento di Lettere e Filosofia, Trento

 

Tra giovedì 15 febbraio e martedì 9 ottobre si terrà a Trento un ciclo di seminari da titolo Identità umana e robotica androide.

Il ciclo di seminari, promosso e organizzato dal Centro di Studi e Ricerche “Antonio Rosmini” e dalla Scuola di Dottorato “Culture d’Europa” dell’Università degli Studi di Trento, si propone di connettere il vasto dibattito filosofico-scientifico sull’identità umana con i rapidi progressi dell’intelligenza artificiale e della tecnologia umanoide. L’iniziativa prende le mosse della constatazione che, per definire e comprendere l’identità dell’uomo, il pensiero filosofico e scientifico ha fatto riferimento fin dalla sua nascita all’alterità, a ciò che umano non è. In diverse epoche e culture e con linguaggi differenti, il confronto con l’altro si è orientato verso molteplici poli: l’animale, il “selvaggio”, l’automa del Seicento e, infine, l’androide contemporaneo. Con l’aiuto di filosofi della scienza, studiosi di robotica e intelligenza artificiale, esperti di human-animal studies e di etica animale, sociologi e filosofi morali, nel ciclo di seminari che verrà proposto si cercherà di capire che cosa abbia rivelato, e ancora possa rivelare, il confronto con le diverse forme di alterità sopra menzionate. All’interno di questo vasto campo di ricerche, molti sono i punti di particolare interesse: che cosa differenzia l’androide contemporaneo dall’automa seicentesco (già protagonista di molte definizioni comparative dell’umano, da Descartes in poi)? Quali sono le possibilità e i limiti dell’androide, identità altra che sente, ricorda, impara? Come si può utilizzare il modello esplicativo della macchina (oggi, del robot) nella comprensione dell’umano, senza cadere in automatismi semplificanti? Come interagisce l’identità di genere (ma anche l’identità di specie) con lo specchio dell’androide? La sfida posta ai relatori del ciclo di seminari sarà di muoversi in questo spettro di problematiche, tenendo sempre aperta la possibilità del confronto con la tradizione filosofica e scientifica.

Programma

Prima parte

Identità umana e alterità animale

dott.ssa Virginia Pallante (CIMEC), 15 febbraio 2018, ore 17

 

 

 

Uomini e “selvaggi”: i filosofi di fronte all’alterità antropologica

prof. Riccardo Martinelli (Università di Trieste), 6 marzo 2018, ore 17

 

 

Uomini e meccanismi: dall'automa seicentesco alla cibernetica contemporanea

dott. Edoardo Datteri (Università di Milano Bicocca), 10 aprile 2018

 

 

Seconda parte

Umano, postumano, umanoide

prof. Roberto Marchesini (Centro Studi Filosofia Postumanista e Istituto di Formazione Zooantropologica), 25 settembre 2018

 

 

L’identità di genere di fronte al cyborg e alla robotica contemporanea

prof.ssa Barbara Henry (Scuola Superiore Sant'Anna, Pisa), martedì 9 ottobre 2018